25/10/2019

Hola Rimba: la camminata che lascia il segno

Tania e Terry Campanelli, due persone eccezionali che continuano a darci linfa vitale e sostegno attraverso le meravigliose camminate Hola Rimba, ci stupiscono ogni anno di più: il loro affetto e quello di tutti i partecipanti ci rendono orgogliosi del nostro lavoro e ci fanno vivere un'emozione fortissima, impagabile.

Ben 320 persone, adulti e bambini, hanno dato vita il 6 ottobre 2019 a quello che è stato l’evento più partecipato che i nostri due amici fanesi sono riusciti ad organizzare finora; circa 200 persone in più rispetto all’anno scorso, affiancate anche da pazienti, medici e organizzatori del progetto MOVIS: movimento e salute oltre la cura.
Il percorso, con partenza e ritorno sul Monte Acuto, ha condotto i partecipanti attraverso le meraviglie della natura incontaminata e li ha uniti nella volontà di ricordare chi non ce l’’ha fatta, di stare vicino a chi sta ancora lottando, e di supportare chi, come AIL, dedica le proprie risorse ed energie ad aiutare i pazienti e a dare linfa vitale alla ricerca scientifica.
La camminata Hola Rimba, stavolta, ha permesso di raccogliere ben 3.600 euro; la somma è stata consegnata nelle mani di Ezio Trebbi, Segretario provinciale di AIL Pesaro, direttamente da Terry Campanelli: Terry è la fiera testimonianza del messaggio che questo evento vuole dare.

Questo il ringraziamento che Tania e Terry hanno voluto esprimere a tutti i partecipanti:
“Il segreto della vita è cogliere il lato bello di ogni cosa che ci accade. Voi oggi siete stati bellezza pura!
"A volte il vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato" - Jim Morrison-
Oggi abbiamo vinto tutti. Prima fra tutti la mitica signora novantenne :-) .
Insieme è tutto più facile... Se poi le persone sono più di 300... è anche meglio!
Grazie. Di cuore.”

E anche noi non lo ripeteremo mai abbastanza: Grazie di Cuore.